SCM music player>
Now Playing Tracks

Questi anni voglio godermeli cazzo.
Voglio andare in discoteca.
Voglio bere, voglio ubriacarmi fino a vomitare.
Voglio tornare a casa completamente sballata alle quattro del mattino e farmi sgridare dai miei.
Volgio urlare fino a perdere la voce.
Voglio fumare.
Voglio saltare la scuola.
Voglio farmi sgridare dai prof.
Voglio imparare a fare surf.
Voglio fare bungin jumping.
Voglio andare al mare ogni pomeriggio.
Voglio farmi il bagno a mezzanotte.
Voglio stare sveglia ed aspettare l’alba.
Voglio lo zucchero filato.
Voglio la musica così alta fino a distruggermi i timpani.
Volgio viaggiare.
Voglio andare a New York.
A Las Svegas.
A Londra.
A Parigi.
Qualsiasi posto va bene purchè non sia questo.
Voglio innamorarmi davvero.
Voglio stare sveglia nottate intere solo per raccontargli la mia giornata.
Voglio ballare.
Voglio cantare.
Voglio mandare a fanculo chiunque osi contraddirmi.
Voglio andare sulle montagne russe due, tre, quattro volte fino a vomitare.
Voglio tingermi i capelli di tutti i colori possibili.
Voglio farmi dei percing di nascosto.
Voglio i tatuaggi.
Voglio uscire anche con la pioggia.
Voglio essere indipendente.
Voglio mangiare ogni giorno al Mc.
Voglio una di quelle lanterne cinesi e vederla volare via.
Voglio andare a cavallo.
Voglio andare in moto.
Voglio guidare senza la patente.
Voglio fare le peggiori cazzate.
Voglio godermi questa cazzo di adolescenza.
Voglio che quelli definiti come gli anni migliori della nostra vita, siano i migliori veramente.
ilsuosorriso-lamiadroga (via ilsuosorriso-lamiadroga)

Fantastico.

(via ilmio-mondo)
Che poi, voi credete che avere un problema col proprio corpo significhi solo non piacersi. Non vi immaginate neanche il mondo che è nascosto dietro a quel sorriso.
Non sapete che cosa significhi provarsi cinque vestiti per poi rinfilarsi i soliti jeans e felpa perchè “è meglio coprire tutto sto schifo”.
Non sapete che significa andare ai compleanni degli amici e inventarsi allergie o scuse di ogni tipo per evitare i dolci che vengono offerti. Che poi spesso quelle scuse non le ascolta nessuno e tu finisci con il dolce nel piatto e le mani strette a pugno che tremano sotto il tavolo, con le unghie conficcate nei palmi.
Non sapete che significa non sopportare più il pranzo di Natale, l’ Epifania, la Pasqua e ogni fottuta festa dove ti mettono davanti quei piatti pieni di calorie.
Non sapete cosa significa stare a dieta tutti i giorni, odiarsi tutti i giorni e poi arrivano i parenti e tu sei costretta a mangiare l’uovo di cioccolata. E senti ogni boccone andare a depositarsi sul tuo corpo. Come se loro già potessero vedere il grasso che stai accumulando. Come se fosse immediato. E l’odio e lo schifo dentro di te cresce.
Perchè oggi fai un po’ più schifo.
Perchè non sai se riuscirai a non chiuderti in bagno prima che il tuo corpo cominci ad assimilare le calorie.
Perchè la settimana prossima la passerai sul tapis roulant.
Perchè non sei nè abbastanza obesa nè abbastanza magra da avere un disturbo alimentare.
Musicsflow (via musicsflow)
To Tumblr, Love Pixel Union